Main menu

Italia dei Diritti

Movimento politico nazionale
per la difesa dei diritti dei cittadini.

Chi Siamo Aderisci

Regionali Umbria, De Pierro sfida la Marini e candida Prugni

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Sono soddisfatto del risultato ottenuto con la convergenza espressa dai rappresentanti locali del movimento sul candidato scelto. Tale preferenza è l’epilogo felice di un lungo percorso che ho seguito con interesse, in quanto molto attento alle vicende politiche umbre”

Perugia - In vista delle prossime elezioni regionali in Umbria si è riunito il direttivo locale dell’Italia dei Diritti che, dopo un appassionato dibattito sulle scelte attuative e programmatiche da adottare, ha confermato la decisione, già annunciata qualche tempo fa, di partecipare in maniera autonoma alla competizione.

Leggi tutto: Regionali Umbria, De Pierro sfida la Marini e candida Prugni

Amianto all’Iti Leonardo da Vinci di Firenze, la reazione della Cinti

La vice responsabile per la Scuola e l’Istruzione dell’Italia dei Diritti: “Non si può, assolutamente, giocare con la salute dei ragazzi. Al di là dei meri calcoli economici e di bilancio, tanto statali quanto locali, primaria importanza deve essere data alla valutazione e sorveglianza di quelle componenti quali la salute e la sicurezza al fine di tutelare quanti all’interno delle istituzioni scolastiche lavorano”

Roma - Negli ultimi giorni si è tornato a parlare dell’Istituto Tecnico Leonardo Da Vinci di Firenze e, in particolare, della palazzina che ospita i ragazzi del biennio le cui mura sarebbero composte da cemento misto ad amianto. Uno dei provvedimenti ad oggi adottati è stata l’affissione, in tutte e sedici le classi del Da Vinci, del vademecum delle norme di comportamento che prescrive ai frequentanti di non correre, chiudere con forza finestre e porte, graffiare o forare le pareti al fine di limitare i rischi per la salute. Anche il comune di Firenze è intervenuto più volte, risale alla scorsa estate l’intervento di  bonifica del tetto. Ciononostante, all’interno delle pareti restano degli strati di amianto sicché, anche la semplice affissione di un cartellone potrebbe essere pericoloso per le polveri che si alzerebbero. Una soluzione sembrerebbe però essere alle porte, l’Inail sta lavorando a un bando per la demolizione e la ricostruzione degli edifici pubblici, scuole comprese.

Leggi tutto: Amianto all’Iti Leonardo da Vinci di Firenze, la reazione della Cinti

Antonello De Pierro si batte per la libertà di satira e va alla prima di Pippo Franco

Il presidente dell’Italia dei Diritti allo spettacolo “Sanzionami Questo” presso il teatro dell’Angelo di Roma: “Bisogna difendere la nostra cultura, il nostro patrimonio artistico e fare in modo che la libertà espressiva degli attori venga sempre garantita”

Roma - Il presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro da sempre si batte affinché in Italia sia garantita la libertà di satira, soprattutto quella politica, sacrosanta espressione talentuosa degli attori comici ed emblema di uno stato realmente democratico. Se nemmeno nella polis ateniese Pericle si sarebbe mai sognato di torcere un capello a un artista impegnato a eleggerlo a bersaglio della sua ironia scenica, nel nostro Paese spesso la censura si è abbattuta su rappresentanti del genere, soffocando inesorabilmente quella libertà di parola sancita categoricamente dalla codifica costituzionale.

Leggi tutto: Antonello De Pierro si batte per la libertà di satira e va alla prima di Pippo Franco

Violenza ultrà olandesi a Roma, l’indignazione di De Pierro

Il presidente dell’Italia dei Diritti: “Da cittadino italiano e romano fa veramente male pensare che per le intemperanze di un gruppo di teppisti frustrati oggi ci troviamo a far la conta dei danni di una delle opere più belle del patrimonio artistico nazionale, quale è la fontana della Barcaccia del Bernini sita in Piazza di Spagna”

Roma - In occasione del match di Europa League tra la AS Roma e il Feyenord sono arrivati nella Città Eterna dall’Olanda circa 6000 tifosi. La partita, prevista per mercoledì scorso alle 19.00 presso lo stadio Olimpico, è stato però preceduta da una vera e propria guerriglia urbana a Campo dei Fiori, che ha portato all’arresto di 28 ultrà del Feyenord. Verso l’ora di pranzo, gli stessi si sono spostati in Piazza di Spagna devastandola e trasformandola in una discarica a cielo aperto. Ma oltre ad aver sfasciato numerose vetrine dei negozi, 15 navette Atac predisposte ad accompagnarli allo stadio, auto e scooter, hanno gravemente danneggiato la fontana della Barcaccia, fiore all’occhiello del Bernini.

Leggi tutto: Violenza ultrà olandesi a Roma, l’indignazione di De Pierro

Antonello De Pierro si batte per la libertà di satira e va alla prima di Pippo Franco

Il presidente dell’Italia dei Diritti allo spettacolo “Sanzionami Questo” presso il teatro dell’Angelo di Roma: “Bisogna difendere la nostra cultura, il nostro patrimonio artistico e fare in modo che la libertà espressiva degli attori venga sempre garantita”

Roma - Il presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro da sempre si batte affinché in Italia sia garantita la libertà di satira, soprattutto quella politica, sacrosanta espressione talentuosa degli attori comici ed emblema di uno stato realmente democratico. Se nemmeno nella polis ateniese Pericle si sarebbe mai sognato di torcere un capello a un artista impegnato a eleggerlo a bersaglio della sua ironia scenica, nel nostro Paese spesso la censura si è abbattuta su rappresentanti del genere, soffocando inesorabilmente quella libertà di parola sancita categoricamente dalla codifica costituzionale.

Leggi tutto: Antonello De Pierro si batte per la libertà di satira e va alla prima di Pippo Franco

Si suicida in carcere e gli agenti lo insultano, il commento di Sirchi

Il responsabile per la Giustizia dell’Italia dei Diritti: “I contenuti gratuiti, denigratori ed ironici espressi da alcuni appartenenti al corpo di polizia penitenziaria su facebook non sono per nulla accettabili, atteso che il rispetto della dignità e dei diritti dei detenuti (chiunque essi siano), rappresenta un valore irrinunciabile per il nostro stato di diritto”

Roma - A seguito del suicidio di un 39enne romeno nel carcere di Opera, dove scontava dal 2013 una condanna all’ergastolo per l’omicidio di un vicino di casa, alcuni agenti della Polizia Penitenziaria si sono resi autori di alcuni commenti agghiaccianti, ‘Meno uno’, ‘Un rumeno in meno’, ‘Consiglio di mettere a disposizione più corde e sapone…’. Queste le frasi, poi successivamente rimosse, pubblicate sulla pagina facebook del sindacato di categoria Alsippe. Sulla vicenda è stata avviata una inchiesta interna, avverso gli agenti sono stati presi 16 provvedimenti cautelari di sospensione firmati dal capo del Dap (Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria) Santi Consolo, che ha altresì annunciato di aver concordato con il direttore del personale anche l’avvio del procedimento disciplinare.

Leggi tutto: Si suicida in carcere e gli agenti lo insultano, il commento di Sirchi

Giuramento di Mattarella al Quirinale, il commento di Tortosa

Il responsabile per la Politica Interna dell'Italia dei Diritti:“Trasparenza e moralità, sono queste le due parole-chiave del discorso di oggi del Presidente della Repubblica. In un paese in cui ogni giorno si parla di imprese, industrie, ripresa economica e crescita, non si può prescindere da queste due condizioni”

Roma - Si è tenuto stamattina il giuramento di rito di Sergio Mattarella, eletto sabato scorso dodicesimo presidente della Repubblica italiana. Numerosi i temi trattati nel suo discorso di avvio al settennato di Capo dello Stato, tra questi un pensiero particolare è stato rivolto alle difficoltà degli italiani, acuite dalla lunga crisi che ha inferto ferite al tessuto sociale del nostro Paese, aumentando ingiustizie, generando nuove povertà, producendo emarginazione e solitudine. Di qui, il suo impegno nel realizzare le speranze dei cittadini.

Leggi tutto: Giuramento di Mattarella al Quirinale, il commento di Tortosa

Colossale truffa di piloti cassintegrati, l’indignazione di Celardo

Il vice responsabile per il Lavoro e l’Occupazione dell’Italia dei Diritti: “Ci troviamo dinanzi a un’anomalia tutta italiana, perché è impossibile che nessuno sapesse. Chi è che sapeva e ha taciuto? Ci auguriamo che la magistratura faccia il suo corso”

Roma -  Recenti indagini della Guardia di Finanza, in collaborazione con l’Inps, hanno acconsentito a rilevare l’ennesima truffa ai danni dello Stato per un valore stimato di 7 milioni e mezzo di euro. In sostanza 36 piloti, tutti italiani e con esperienze di volo sugli aerei di linea, risultavano essere cassintegrati ed in mobilità in Italia, ma lavoravano regolarmente per compagnie estere. Sicché, oltre al regolare stipendio mensile oscillante tra i 13 mila e i 15 mila euro, a seconda dell’esperienza maturata e delle abilitazioni possedute, percepivano dall’Inps un indennizzo, che in alcuni casi arrivava ad 11 mila euro al mese. Secondo la Gdf, i piloti per poter continuare a fruire degli ammortizzatori sociali avrebbero o «dimenticato» di comunicare il nuovo lavoro all’Inps o presentato false dichiarazioni in cui sostenevano di non avere altri rapporti di lavoro.

Leggi tutto: Colossale truffa di piloti cassintegrati, l’indignazione di Celardo

Via libera a Cannabis in Toscana, il parere di Caporale

Il responsabile per la sanità dell'Italia dei Diritti: “Tutto quello che è controllato, verificato, e tracciato, è corretto. Naturalmente, bisogna agire sempre nel contesto del controllo e non ne sono ammessi usi impropri. Il medicinale va sempre somministrato in base al paziente che ne ha bisogno”

Roma – Via libera da parte della Regione Toscana all'utilizzo della Cannabis e dei suoi derivati a scopi terapeutici. A darne l'annuncio è stato il presidente della giunta, Enrico Rossi. Da aprile, infatti, sarà operativa la legge che autorizzerà i medici di famiglia toscani a prescrivere l’utilizzo dei farmaci cannabinoidi per finalità terapeutiche, naturalmente nel rispetto dei principi dell’autonomia e responsabilità del medico nella scelta della terapia da eseguire e dell’evidenza scientifica. Simili medicianali, prodotti dall'Istituto chimico farmaceutico militare di Firenze, saranno disponibili presso le farmacie dell'Asl o qualora si tratti di disabili o anziani, verranno inviati direttamente a casa.

Leggi tutto: Via libera a Cannabis in Toscana, il parere di Caporale

Neofascisti in aumento in Italia, Tortosa esprime preoccupazione

Il responsabile per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti:Quando viene meno il concetto di democrazia, il rispetto politico reciproco delle diverse opinioni è chiaro che simili fenomeni attecchiscono. Ormai, sono anni che abbiamo a che fare con questi movimenti di nazionalismo estremo che si diversificano, manifestandosi sotto diverse sembianze e seguendo le forme di violenza attuali”

Roma - In progressivo aumento il numero dei militanti del "Gruppo Fascista per la rinascita d'Italia", movimento nato nel 2010 e che ad oggi 134mila seguaci. Un fenomeno che desta molte preoccupazioni, non a caso è monitorato con attenzione e apprensione, in quanto il passaggio da movimento di aggregazione sul web a gruppo attivo sul territorio è molto repentino.

Leggi tutto: Neofascisti in aumento in Italia, Tortosa esprime preoccupazione

De Pierro sugli 11 nuovi arresti per corruzione al comune di Roma

Il presidente dell'Italia dei Diritti:È un fenomeno che denunciamo da sempre e che consideriamo alquanto diffuso. Perciò accogliamo con grande favore l’ennesimo risultato raggiunto”

Roma - Dopo la prima tranche dell'operazione soprannominata "Vitruvio" avviata l'8 gennaio scorso, una nuova ondata di arresti è stata disposta dalla Procura della Repubblica di Roma, ed eseguita dalla Guardia di Finanza, nei confronti di tecnici preposti al rilascio delle concessioni edilizie in servizio presso il IX Dipartimento di Roma Capitale. L'indagine, ancora in continua evoluzione, svela un capillare sistema di malaffare nel settore delle costruzioni residenziali di Roma, mettendo ulteriormente in evidenza come la corruzione, finanche preventiva, nella pubblica amministrazione abbia assunto forme preoccupanti.

Leggi tutto: De Pierro sugli 11 nuovi arresti per corruzione al comune di Roma

FacebookTwitter