Main menu

Italia dei Diritti

Movimento politico nazionale
per la difesa dei diritti dei cittadini.

Chi Siamo Aderisci

Antonello De Pierro a sostegno dell'imprenditoria per l'apertura del Matò a Roma

Continua l'impegno del giornalista presidente dell'Italia dei Diritti a favore di chi investe in attività commerciali sfidando la crisi

Roma - Non c'è due senza tre. L'antico adagio, che si tramanda da sempre, è l'espressione verbale più idonea a rappresentare la fortunata avventura della coraggiosa coppia di imprenditori Vito Meliota e Mirco Di Iacovo, che hanno inaugurato a Roma il terzo street food col marchio "Matò".

Con impegno e dedizione i due hanno resistito alla crisi, grazie anche a una formula ben riuscita di somministrazione di prodotti pugliesi doc, vedendo premiata la loro audacia con il successo ottenuto e ora hanno deciso di continuare il loro percorso enogastronomico con l'apertura di un altro punto vendita nella centralissima via XX settembre. Un investimento che non è sfuggito al movimento Italia dei Diritti, che, in particolare nella persona del suo presidente Antonello De Pierro, ha avviato da tempo un'operazione di sostegno alle nuove realtà imprenditoriali, scegliendo periodicamente quelle più degne di attenzione. E infatti, l'altra sera, il leader del movimento si è recato presso la nuova creatura della premiata ditta Meliota - Di Iacovo, e ha accettato di fare da testimonial  al faraonico evento, facendosi immortalare dai numerosi fotografi presenti insieme ai titolari e ad alcuni dei tanti ospiti vip. Leggi tutto: Antonello De Pierro a sostegno dell'imprenditoria per l'apertura del Matò a Roma

Femminicidio, Antonello De Pierro partecipa ad Anzio a Storie di Donne

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti è stato ospite nella cittadina neroniana alla kermesse contro la violenza di genere che ha visto premiare Silvana Giacobini e Imma Battaglia

Roma - Continua l'impegno del giornalista presidente dell'Italia dei Diritti e direttore di Italymedia.it Antonello De Pierro contro la violenza di genere. Un tributo nei confronti della donna contro ogni prevaricazione fisica e psicologica che l'ex direttore e voce storica di Radio Roma porta avanti da lungo tempo. Prima ancora che fosse varata la nota legge sullo stalking, che ha introdotto nel nostro codice penale l'art. 612 bis, codifica normativa con la previsione di una specifica ipotesi di reato, ha alzato più volte la voce contro questo ributtante quanto dilagante fenomeno, specie dalle frequenze di Radio Roma, sostenendo da sempre "la necessità di disciplinare, oltre alle giuste e opportune prescrizioni legislative di tipo repressivo della condotta penalmente rilevante, altresì interventi di matrice culturale e soprattutto un supporto psicologico preventivo, al fine di scongiurare la degenerazione di comportamenti persecutori nell'epilogo purtroppo diffuso, che la più recente linguistica ha individuato nel neologismo femminicidio". La ratio della convinzione di De Pierro risiede nel fatto che, "nella stragrande maggioranza dei casi, la pericolosità sociale del reo non trae origine da un'abitualità delinquenziale, ma da una reazione emotiva legata esclusivamente alla relazione amorosa, pregressa o bramata, pertanto questi si trova in condizioni di disagio psicologico tali da essere spesso completamente sordo ai divieti comportamentali espressi dal codice di rito penale. Tanti episodi di violenze, fino a giungere all'epilogo esiziale dell'omicidio, potrebbero essere evitati".  Leggi tutto: Femminicidio, Antonello De Pierro partecipa ad Anzio a Storie di Donne

Roma, Antonello De Pierro scende in campo per la vita a Mondo Fitness

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti è intervenuto alla kermesse "Alla vita per la vita" organizzata da Gilberto Casciani

Roma - Uno straordinario e intenso messaggio a favore della vita in tutte le sue forme. E' stato questo il tema portante di un indimenticabile evento ideato dall'onorevole Gilberto Casciani, che ha avuto luogo l'altra sera a Roma, nella suggestiva cornice della manifestazione estiva Mondo Fitness. Il significato profondo dell'esistenza è stato esplicitato esaustivamente dall'attore Enio Drovandi (chi non lo ricorda in Sapore di Sale e in I Ragazzi della III C?), il quale ha aperto dal palco la kermesse, che ha visto esibirsi numerosi altri artisti, magistralmente presentati da Angelo Martini e Vasilica Gavrilas Burlacu. L'intera serata si è svolta sotto la supervisione di Alessandro Casciani, figlio di Gilberto, che l'ha curata nei minimi dettagli per garantirne la perfetta riuscita, che è stata ineccepibile. Un momento che ha fatto impennare significativamente il termometro delle emozioni è stato rappresentato dalla sfilata di costumi a bordo piscina, quando è stata svelata, quale eccezionale inno alla vita la presenza di una modella incinta della nascitura Sara. Leggi tutto: Roma, Antonello De Pierro scende in campo per la vita a Mondo Fitness

Sarà Carlo Spinelli il candidato presidente alla Regione Lazio per Italia dei Diritti

Il  51enne castellano, responsabile provinciale di Roma, guiderà il movimento fondato e presieduto dal giornalista Antonello De Pierro alle consultazioni elettorali della prossima primavera

Roma - Dopo un'attenta valutazione sulla situazione politica attuale e dopo un estenuante dibattito all’interno del direttivo regionale, il presidente dell’Italia dei Diritti Antonello De Pierro ha annunciato la deliberazione assembleare in merito al candidato presidente del movimento per le prossime regionali del Lazio. Il consesso, presieduto dallo stesso De Pierro, dopo che nei giorni scorsi aveva deciso all'unanimità la partecipazione solitaria alla competizione,  ha individuato in Carlo Spinelli, responsabile provinciale di Roma, l’uomo giusto per guidare il movimento alle regionali del 2018. Il cinquantunenne, marinese di nascita e da sempre residente ai Castelli Romani, ha già guidato l’Italia dei Diritti alle elezioni comunali di Ariccia dove, all’esordio elettorale, ha ottenuto un buon 3,4%. Dopo aver assunto il coordinamento provinciale è riuscito a creare un gruppo di lavoro compatto, composto da giovani volenterosi, onesti e con una passione viscerale per la politica, portando avanti quelli che sono i principi fondanti del movimento, con un'attenzione particolare alle classi sociali più deboli. Da sempre impegnato sul sociale, Spinelli è stato per anni volontario della Croce Rossa partecipando a numerose missioni tra le quali quella per il terremoto del centro Italia del 1997. Ha spesso messo a disposizione la sua passione per lo spettacolo, partecipando a numerose manifestazioni di beneficienza anche come organizzatore. Leggi tutto: Sarà Carlo Spinelli il candidato presidente alla Regione Lazio per Italia dei Diritti

Antonello De Pierro ad Anzio per il premio "Incontriamoci"

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti è stato ospite, nella cittadina neroniana, per la seconda edizione della kermesse, organizzata da Lisa Bernardini, dedicata a informazione e solidarietà

Roma - La II edizione del prestigioso premio "Incontriamoci", che ha avuto luogo l'altra sera ad Anzio, sul litorale laziale, nella sontuosa cornice del ristorante "Boccuccia", noto per ospitare numerosi eventi di cultura e sport, ha fatto registrare uno straordinario successo. L'estro dell'indefessa organizzatrice Lisa Bernardini, capace di estrarre dal suo cilindro creativo memorabili kermesse, ha colto ancora una volta nel segno. Informazione e solidarietà, questo il binomio vincente dell'iniziativa, che ha regalato agli ospiti, accuratamente selezionati, una serata avvincente, a cavallo tra cultura e sociale, con un nobilissimo fine benefico. Infatti, oltre ad ospitare e premiare numerosi professionisti del giornalismo e dell'editoria, la manifestazione ha dato molto spazio a una raccolta di fondi destinati alla Cooperativa Sociale "La coccinella" di Anzio, che accoglie e assiste ragazzi gravati da disagio sociale. Gli elevati ingredienti posti a fondamento motivazionale dell'evento non hanno lasciato indifferente il presidente dell'Italia dei Diritti e direttore di Italymedia.it Antonello De Pierro, da sempre impegnato sul fronte del sociale, a difesa dei diritti delle cellule più debole dei corpi collettivi, che ha risposto prontamente all'invito a presenziare. Leggi tutto: Antonello De Pierro ad Anzio per il premio "Incontriamoci"

Antonello De Pierro inaugura la nuova stagione del teatro delle Muse

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti ha partecipato alla presentazione del cartellone stagionale della nota sala capitolina

Roma - E' stata una travolgente serata quella che ha avuto luogo presso il teatro delle Muse a Roma, organizzata dai padroni di casa Wanda Pirol e Rino Santoro, direttore artistico, e magistralmente condotta da Geppi Di Stasio, per la presentazione della programmazione artistica 2017-2018. Annunciati dal conduttore si sono alternati sul palco molti degli artisti che il cartellone prevede nei mesi a seguire per allietare il fedelissimo pubblico della storica struttura romana, tra cui Luciana Frazzetto, Edoardo Guarnera, lo stesso Di Stasio e Roberta Sanzò. Nel finale Santoro, Pirol e sempre Di Stasio hanno offerto agli estasiati presenti alcuni spezzoni dei vari spettacoli che, nei mesi a seguire, li vedranno protagonisti sullo storico palcoscenico con la compagnia stabile, una delle poche ancora in attività. Leggi tutto: Antonello De Pierro inaugura la nuova stagione del teatro delle Muse

Italia dei Diritti a Montecitorio per Commissione Jo Cox contro odio

Su invito della presidente della Camera Laura Boldrini il presidente del movimento Antonello De Pierro ha guidato una delegazione per assistere alla relazione finale del gruppo di studio e ha annunciato l'adesione al percorso intrapreso

Roma - In una Sala della Regina colma al limite della capienza è stata presentata a Montecitorio la relazione finale della "Commissione Jo Cox". Un gruppo di studio sui fenomeni di odio, intolleranza, xenofobia e razzismo, voluto fortemente dalla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, che è giunto a risultati sorprendenti quanto inquietanti, accendendo i riflettori su quella che è già diventata una vera e propria emergenza da affrontare senza indugi. A presiedere i lavori, per 14 mesi, è stata la stessa Boldrini, con la partecipazione di un rappresentante per ogni gruppo parlamentare, di alcuni esperti e della società civile, recependo appieno le indicazioni promananti dal Consiglio d'Europa. La Commissione, a due mesi dalla sua istituzione, ha aggiunto alla sua denominazione l'emblematico e significativo  riferimento a Jo Cox, la parlamentare inglese brutalmente uccisa per odio politico. Un nodale apporto al commendevole risultato finale, come è stato sottolineato dalla stessa Boldrini, è stato fornito da Tullio De Mauro, il celebre e compianto linguista scomparso a inizio anno. Leggi tutto: Italia dei Diritti a Montecitorio per Commissione Jo Cox contro odio

Italia dei Diritti correrà da sola alle regionali del Lazio

La scelta per le prossime consultazioni elettorali è maturata in seno al direttivo laziale del movimento fondato e  presieduto da Antonello De Pierro. A breve sarà comunicato il nome del candidato presidente

Roma - L’Italia dei Diritti è pronta a scendere in campo da sola per le prossime consultazioni regionali del Lazio. Così ha deciso all’unanimità il direttivo regionale del Lazio del movimento fondato e presieduto dal giornalista Antonello de Pierro. E’ stato proprio il presidente in persona a condurre il dibattito che si è sviluppato all’interno del consesso sulla possibilità di vedere il simbolo del movimento impresso sulle schede elettorali della prossima consultazione regionale, e la volontà espressa da tutti i membri, dal più anziano in carica Carmine Celardo al più fresco di nomina Carlo Spinelli, è stata che l'Italia dei Diritti dovrà essere presente alle prossime elezioni regionali con una lista autonoma e fuori da ogni coalizione. Leggi tutto: Italia dei Diritti correrà da sola alle regionali del Lazio

Il successo non è un caso, Antonello De Pierro a Roma per il libro di Bernard Hiller

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti è intervenuto presso il bookstore Mondadori di via Tuscolana per la presentazione dell'edizione italiana del manuale del celebre acting coach americano

Roma - Si è rivelato un bagno di folla l'incontro che ha avuto luogo l'altro pomeriggio presso la libreria Mondadori di via Tuscolana a Roma, per la presentazione della versione italiana del libro rivoluzionario "Il successo non è un caso" di Bernard Hiller, consulente professionale dei maggiori divi di Hollywood e di personaggi di tutto il mondo. Già molte ore prima un esercito di persone, accorse per l'eccezionale evento capitolino, si è assiepato all'ingresso del bookstore, e quando questo è iniziato sono stati molti quelli che hanno dovuto rinunciare a entrare. Insieme alla nota opera del grande acting coach statunitense è stato presentato anche il manuale "Come diventare un attore di successo" del giornalista cinematografico Sergio Fabi. Deciso artefice della pubblicazione dei due tomi è stato l'indefesso Donato Ciociola, responsabile della collana Intelibook, della Inteli Edizioni, di cui fanno parte le prefate opere letterarie. Leggi tutto: Il successo non è un caso, Antonello De Pierro a Roma per il libro di Bernard Hiller

Una ragazza per il cinema, Antonello De Pierro fascia la miss regionale del Lazio

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti è stato giurato a Veroli per la finale del noto concorso di bellezza e talento

Roma - Si è svolta l'altra sera, presso il Centro Polivalente di Veroli, in provincia di Frosinone, la finale regionale del Lazio e Molise del 'prestigioso concorso nazionale di bellezza e talento "Una ragazza per il cinema", giunto alla 29^ edizione, per decretare le finaliste che voleranno prossimamente a Taormina per sfidarsi con le vincitrici delle altre finali regionali, alla fine di eleggere la vincitrice nazionale del concorso stesso. La bella serata si è svolta sotto l'attenta regia di Massimo Meschino, patron per l'area territoriale in questione e titolare della Mtm Events, che ha curato nei minimi particolari la kermesse, coadiuvato dal suo storico staff composto dal regista Michele Conidi e dal fotografo ufficiale Mario Buonanno, nonché dal vice presidente della sua agenzia, Thierry Mandarello, che ha anche magistralmente condotto la serata. Leggi tutto: Una ragazza per il cinema, Antonello De Pierro fascia la miss regionale del Lazio

Antonello De Pierro alla prima di Girotondo a sostegno del cinema made in Italy

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti è intervenuto presso il cinema Adriano di Roma per il film con Massimiliano Buzzanca ed Erika Marconi

Roma - E' stata una straordinaria interpretazione di Massimiliano Buzzanca a caratterizzare e a lasciare il segno nodale nel film Girotondo, per la regia di Tonino Abballe, proiettato in anteprima nazionale presso il cinema Adriano di Roma, con un impeccabile evento targato Antonio Flamini. Il figlio d'arte del Lando nazionale, ha espresso un'arte recitativa di indubbio e notevole indice valoriale, ergendosi a pilastro narrativo di una trama che si è dispiegata sul grande schermo, avvitandosi e sviluppandosi proprio intorno al suo personaggio. Un intreccio di attualissime e comuni storie dell'universo di coppia, tra tradimenti e separazioni, con annesso patimento di sofferenze, tra violenze fisiche e psicologiche, dove i riflettori vengono puntati sulle donne, mentre l'uomo viene mostrato senza voce e senza volto, per sottolineare il riferimento astratto e generico al genere maschile. E nonostante tutto i protagonisti continuano a credere ancora nell'amore e a cercare di rimettersi in gioco. Ottima anche la prova della protagonista Erika Marconi, mentre non sono certo state una sorpresa, in tema di spessore qualitativo, le partecipazioni di Armando De Razza e di Antonella Ponziani. Ad applaudire cotanto cast, sempre più impegnato nel sostegno al cinema made in Italy, spesso soffocato in culla dall'avanzare di quello d'Oltreoceano e dai suoi budget imponenti, è intervenuto all'Adriano il presidente dell'Italia dei Diritti e direttore di Italymedia.it Antonello De Pierro, che in passato, da direttore e voce storica di Radio Roma, aveva dedicato intere puntate alla promozione delle produzioni peninsulari. Ad accompagnarlo l'ex modella e nota cantante di pianobar Sara Cardilli, che da lungo tempo imperversa nei migliori locali di mezza Italia, con la sua incantevole voce spaccabicchieri. Leggi tutto: Antonello De Pierro alla prima di Girotondo a sostegno del cinema made in Italy

FacebookTwitter